Praticanti Avvocati: la partecipazione agli incontri di mediazione è equiparata alla partecipazione alle udienze in sede giurisdizionale

Per il Consiglio Nazionale Forense la partecipazione alla mediazione del praticante è  equiparata alla partecipazione alle udienze in sede giurisdizionale e dunque computata nel numero delle udienze cui il praticante deve assistere ai sensi dell’art. 8, comma 4 del DM 70/2016. La partecipazione agli incontri, a condizione che la mediazione sia stata effettivamente svolta (ad esclusione quindi del primo incontro), va riportata sul libretto del praticante. Continua a leggere

Il Giudice formula la sua proposta e manda in mediazione.Primo provvedimento che inaugura il nuovo modello di gestione del contenzioso – ASR (Alternative Sentence Resolution)

Il  Tribunale di Roma con Ordinanza 19/10/2017  inaugura il nuovo modello di gestione del contenzioso – ASR (Alternative Sentence  Resolution.

Di seguito quanto postato dal Dott. Cons. Massimo Moriconi su Facebook : Non solo sentenze, mediazione e dintorni. Continua a leggere

19/10/2017 Giornata Nazionale della Mediazione Familiare

Ottobre A.I.Me.F.: un mese dedicato alla mediazione 

Perché litigare bene… si può fare con l’aiuto del mediatore familiare

Per tutto il mese di Ottobre, A.I.Me.F. Associazione Italiana Mediatori Familiari promuove eventi dedicati e momenti di  confronto sulla mediazione familiare, quale luogo di incontro, in cui i genitori possono parlare dei bisogni dei figli e dei propri in modo costruttivo. Continua a leggere

Mediazione: Nuova risoluzione del Parlamento Europeo per il rafforzamento della mediazione civile e commerciale.

Il Parlamento europeo  con la risoluzione 12 settembre 2017  invita gli Stati membri a “…profondere maggiori sforzi per incoraggiare il ricorso alla mediazione nelle controversie civili e commerciali, anche attraverso opportune campagne di informazione che forniscano ai cittadini e alle persone giuridiche informazioni adeguate e complete sulla validità della procedura e sui suoi vantaggi in termini di economicità dei tempi e delle spese, nonché per assicurare una migliore cooperazione tra i professionisti della giustizia a tal fine; sottolinea al riguardo la necessità di uno scambio di migliori pratiche nelle varie giurisdizioni nazionali, sostenuto da misure adeguate a livello di Unione, al fine di aumentare la consapevolezza dell’utilità della mediazione.

Inoltre, invita la Commissione : Continua a leggere